Infissi in Alluminio, in PVC o in legno? Ecco Come Scegliere

Abbiamo tre opzioni nella scelta degli infissi.

La prima opzione che abbiamo: infissi in legno. Appaiono molto belli, mantengono il caldo, possono essere tinti di un tonalità medio o scura o verniciati con un qualsiasi colore dello spettro. Si tratta di un materiale secolare che problemi può presentare? I problemi principali sono l’umidità e la forte luce solare.

Ci sono diverse qualità di legno in offerta, a seconda del vostro budget. Un tipo di porta dal prezzo medio in una casa ha subito un certo grado di deformazione, creando lacune che dovevano essere tappate ogni inverno, nel tentativo di mantenere le correnti d’aria fredda a bada, mentre, in circostanze caldo-umide, la porta doveva essere forzatamente spinta e tirata indietro nella sua apertura.

Due buoni estati e quattro mani di vernice si erano praticamente vaporizzate, rivelando spaccature di legno che aveva bisogno di nutrimento e la protezione nei prossimi paio di anni.

La seconda opzione: infissi in PVC con doppi vetri. Troppo cari anche se alcune aziende praticano poi uno certo sconto. Il PVC è anche disponibile in diverse qualità. Alla fascia alta del mercato, le cornici sono spesso armati di metallo.

infissi-in-alluminioGeneralmente con più funzioni di porte e finestre in legno, gli infissi in PVC non dovrebbe richiedere molto più che una rapida pulita con un panno umido per i primi anni e il suo bell’aspetto è più facile da mantenere. Esistono alcune PVC per porte francesi della fascia di prezzo più basso. Come rapporto qualità-prezzo, sono abbastanza buoni, ma è carente in termini di difesa contro determinati intrusi. Si sentono che sono più fragili durante l’apertura e chiusura e ci vuole una certa destrezza per riuscire a bloccare e sbloccare. Abbiamo porte in PVC più vecchi della fascia di prezzo più elevato, sono più robuste e rinforzati con metallo.

Le finestre in PVC stridevano quando il vento fischiava di attraverso.

Infine la terza opzione, l’investimento a lungo termine: infissi in alluminio verniciati a polvere. Siete stufi di carteggiare cornici in legno? Considerate allora la scelta più facile di infissi in PVC o infissi rivestiti in alluminio, in particolare per la possibilità di grande aperture con porte multi-pieghevoli.

State indietro e guardare a porte chiuse la differenza tra PVC e alluminio – è molto evidente. Con il PVC, ci sono finestre con ampie zone di plastica (due fotogrammi insieme possono misurare tra 8 e 10 pollici, da 20 a 25cm) così le porte bloccano fino al 20 per cento della potenziale vista e sorgente di luce.

Infissi in alluminio per porte a soffietto offerti da alcuni produttori, sono più forte perchè hanno solo circa 2 pollici o 5 centimetri di spessore. Il profilo è notevolmente più piccolo in modo che le porte utilizzano molto meno spazio rispetto alle porte in PVC o legno quando ripiegato. Per chi vuole scegliere il colore, sono disponibili diverse opzioni, il più popolare (dopo bianco standard) sono: Grigio, blu, verde, marrone e argento. Gli infissi in alluminio sono più costosi di quelli in PVC o degli infissi in legno, ma i prezzi sono comparabili con i migliori serramenti in PVC della fascia alta.

Articoli relativi: Infissi PVC Milano

Piaciuto l’articolo?
Condividilo con i tuoi amici

Share

Author: Interni Case

Share This Post On